Quando il prodotto è già posizionato ma non lo comunica [Caso Studio Alpedì]

Immagine apertura_Alpedi

Come può il packaging positioning far schizzare le vendite del tuo prodotto senza cambiare nulla negli ingredienti o nella ricetta?
Comunicando chiaramente un unico concetto in modo semplice.

Sinceramente non so quante volte ho detto e scritto che il marketing è solo una lotta di percezione. Una volta che hai fatto percepire il tuo prodotto con il posizionamento al tuo cliente target, hai pochissimi limiti nelle vendite. Nessun caso studio meglio di ALPEDì, rispecchia in modo eclatante questo tipo di concetto.

Se un’azienda di Sant’Egidio del Monte Albino, in provincia di Salerno, di fronte al mare, può permettersi di comprare cereali nelle nostre montagne, successivamente brandizzare e commercializzare il suo prodotto nella prima colazione delle montagne italiane, capite bene il potere del marketing: quando c’è il posizionamento può fare veramente tutto.

 

 

Paolo Novi, titolare di Alpedì nel giro di pochi mesi ci ha commissionato il suo secondo Brand Positioning finalizzato nel Packaging Positioning. Non abbiamo toccato nulla del prodotto, non ce n’è stato bisogno, dopo un briefing chiaro, abbiamo intuito che era già posizionato naturalmente, dovevamo solo dirlo nel modo giusto.

 

 

 

Testimonianza Paolo Novi_Alpedì_gr


Paolo, rifaresti il Posizionamento?
Se tornassi indietro, lo farei prima! Non farei passare così tanto tempo…

Paolo Novi – Owner Alpedì

 

 

Il prodotto già in commercio, con un “no brand” commercializzato a fatica da Paolo, non ha avuto bisogno di essere rivisitato alla base, aveva già tutte le caratteristiche giuste per essere posizionato. Era ed è un cereale di montagna 100% italiano, già questo ci dava la focalizzazione e tutta la differenziazione di cui avevamo bisogno, per essere appetibili dal buyer della Grande Distribuzione e dal consumatore, considerando che la maggior parte delle aziende di cereali da prima colazione, in Italia, non utilizza la materia prima proveniente dai nostri campi. Questo ha fatto sì che il nostro posizionamento risultasse vincente sul mercato.

 

 

Il nostro posizionamento:

I cereali di montagna, 100% italiani. 

Questo è un concetto chiaro, semplice e potente nello stesso tempo.

 


7 passaggi chiave del Packaging Positioning Alpedì:

  1. Lo sviluppo di un Brand Positioning unico, semplice e potente.Alpedì_Brand Positioning unico
  2. Lo sviluppo di un logotipo mnemonicoAlpedì_logotipo mnemonico
  3. La ricerca del Brand Naming che comunicasse verso il posizionamentoAlpedì_Brand Naming
  4. Il Payoff inequivocabile “Dalle Montagne Italiane”Alpedì_Dalle Montagne Italiane
  5. Uno Structural Design per una macchinabilità artigianaleAlpedì_Borchie
  6. Uno Structural Design che trasmettesse l’artigianalità del prodottoAlpedì_pack_macchinabilità
  7. Una coordinazione d’immagine con una chiara differenziazione per le varie referenzeAlpedì_pack_referenze_

 

Se pensi che nel tuo settore hai bisogno di un posizionamento per emergere dal mercato rispetto alla tua concorrenza, non esitare a contattarci per una consulenza gratuita. →

 

Michele Bondani
Entra nel mondo del marketing nel 1996, nel 1999 ha fondato Ardigia Marketing Funzionale, nel 2013 fonda Packaging in Italy, l'agenzia di Pack dal Design italiano.
Nessun Commento

Lascia un commento: