Packaging e Pubblicità

striscia_la_notizia_melegatti-640x420

Per Natale cambiano i meccanismi di comunicazione a cui siamo abituati tutto l’anno, avete osservato gli spot pubblicitari o le affissioni dei circuiti urbani di queste ultime due settimane?

Penso ai profumi, intimo, rasoi elettrici, nuova tecnologia e regali in genere, la loro visibilità aumenta decisamente durante le festività natalizie con una comunicazione dedicata.
In questo periodo dell’anno certamente può essere di aiuto al packaging, provate a pensare al lievitato da ricorrenza, come il panettone o il pandoro, troppa concorrenza, troppa competitività.

 

Chi ha detto che il packaging di un prodotto trova spazio solo sugli scaffali?

In effetti è nelle case che trova la sua collocazione migliore, dopo l’acquisto, quando varca la soglia d’ingresso.

In alcune situazioni poi, l’imballo dura più del prodotto stesso e diventa quasi eterno (ricordi il Tin Box?).

Oggi però voglio parlarti di un’altra possibilità: entrare con il tuo packaging nelle case dei consumatori prima ancora che acquistino.

Senza che il prodotto passi per la cassa insomma, senza che il consumatore sia davanti allo scaffale e al prodotto. Non è magia, o meglio, è un vecchio trucco.

Okay parlo di pubblicità, nulla di nuovo, ma in effetti la pubblicità è uno strumento molto potente per comunicare a livello visivo con il consumatore.

Non a caso, nonostante le caratteristiche del prodotto e i suoi benefici la maggior parte delle pubblicità mostrano, oltre che al prodotto anche l’imballo, come a voler trasmettere un messaggio chiaro: “ecco cosa troverai in negozio, ricordatelo”.

Se poi la pubblicità ha la possibilità di raccontare una storia e di dare ancora più spazio al packaging del tuo prodotto meglio ancora. Significa trasmettere messaggio visivo + messaggio verbale.
È quello che è successo con il lavoro che abbiamo fatto per Melegatti occupandoci del restyling dei suoi prodotti (leggi ora il caso studio sull’incremento di vendite del 22%).

Sei interessato al costo di un restyling di un tuo packaging? CLICCA QUI →

 

Ripensare al packaging di tutta la corporate identity (pandoro, panettone, torte, colombe e farciti) per lo storico marchio e vedere i prodotti sulle reti Mediaset grazie a delle telepromozioni dedicate all’interno di Striscia la Notizia è l’opportunità per il marchio di sfruttare ulteriormente il valore del packaging.

TELEPROMOZIONE  70” CON PAOLO BONOLIS  su “AVANTI UN ALTRO!”

e Billboard da 5” di apertura e chiusura

circa 5.000.0000 di ascoltatori medi

e

TELEPROMOZIONE 70” CON VELINE E GABIBBO su “STRISCIA LA NOTIZIA”

e Billboard da 7” di apertura e chiusura

circa 7.000.000 di ascoltatori medi

e

TABELLARE CON LO SPOT  “THANK YOU DOMENICO MELEGATTI”  su  Canale 5

 Melegatti packaging spot

Come? Con una scenografia e visual espositivi dedicati per sottolineare i punti di forza: un prodotto tradizionale a cui il marchio è legato indissolubilmente dalla storia.

Capite bene che è tanta roba, è un bell’aiuto alle vendite e al packaging…

Quindi, pensando al tuo packaging – anche se il tuo obiettivo non è quello di una telepromozione su Mediaset per Natale – ragiona sempre su come potrebbe continuare a comunicare al di fuori del punto vendita rinforzando il valore del brand.

Sono molti i contesti in cui i prodotti possono trovare spazio comunicando con il consumatore, la pubblicità (da internet, alla carta stampata, passando per le TV, etc.), ma ogni situazione di visibilità che riesci ad ottenere con i tuoi prodotti è senza dubbio ideale per far “lavorare” il tuo packaging.

Certamente per fare in modo che lavori a tuo vantaggio (come è successo con Melegatti) devi investire su una scelta funzionale (pensata per incrementare le vendite e non per soddisfare lo sfogo di creativi e direttori marketing).

Come stai investendo i tuoi soldi nelle scelte di packaging?

Hai pensato bene come sfruttare il potenziale del tuo packaging?

 Se vuoi sfruttare al meglio ogni possibilità anche al di fuori del punto vendita, scopri come possiamo aiutarti ad individuare la soluzione migliore per i tuoi prodotti, ottieni più informazioni qui →

Quanto costa fare il restyling di un tuo vecchio packaging?

Quanto costa un packaging dal Profitto Genetico™?

Sei una startup e vuoi un preventivo?

Hai bisogno di una Corporate Identity e vuoi sapere il costo?

Vuoi sapere quanto ti costa una confezione singola?

 

 

Michele Bondani
Entra nel mondo del marketing nel 1996, nel 1999 ha fondato Ardigia Marketing Funzionale, nel 2013 fonda Packaging in Italy, l'agenzia di Pack dal Design italiano.
Comments:
  • Già! 🙂 Se poi il packaging fosse anche supportato da un adeguato progetto di brand identity, capace di differenziare la marca per i suoi contenuti, allora diventerebbe anche un importante veicolo di significati, determinante sia nell’esperienza d’acquisto che in quella di consumo. Credo che per questo servirà ancora un po’ di tempo, però, il tempo per far sì che marketing e design si decidano a lavorare finalmente insieme. Comunque sia, gran bel lavoro ragazzi, complimenti! 🙂

    19 dicembre 2013 at 15:12

Lascia un commento: