Winner of Food Packaging Brand Identity Grand Prix

GranPrix

Fare tardi la sera durante la settimana significa compromettere la giornata lavorativa che segue? Non sempre, infatti quando si lavora duro a un progetto che offre soddisfazioni, la stanchezza pesa di meno. Quando si fa tardi perché si partecipa ad una serata prestigiosa ritirando un premio – riconoscimento del proprio lavoro – la stanchezza proprio non si sente.

Ecco perché questa mattina mi sono svegliato più presto del solito per scrivere questo post.

foto-trofeo-GRAND-PRIX-407x450

Dove eravamo ieri sera e perché abbiamo fatto tardi?

A Milano, ieri – Giovedì 6 Febbraio 2014 – si è svolta la serata finale del Brand Identity Grand Prix, Packaging in Italy era presente e con grande soddisfazione abbiamo ritirato il primo premio nella categoria Product Identity in Packaging Alimentare per lo sviluppo “Il Pagnotto”.

Essendo il Brand Identity Grand Prix un evento che  premia i migliori progetti d’identità di marca e di design strategico, il solo fatto di essere in nomination ha rappresentato per noi un riconoscimento importante, vincere poi nella categoria Packaging Alimentare è stata un’ulteriore conferma dei risultati che avevamo già avuto modo di toccare con mano con la commercializzazione del prodotto in grande distribuzione (su questo guarda la video testimonianza Giulio Gherri amministratore delegato di Parma IS).

Il premio è stata anche l’occasione per dimostrare che sviluppare packaging apprezzati per il loro design e per la loro capacità di comunicare la brand identity, è possibile senza rinunciare ai risultati di vendita.

È questo il packaging funzionale alle vendite di cui ti parlo spesso!

Doppio successo quindi per “Il Pagnotto”, con i riscontri di vendite (premiato dal consumatore finale con l’acquisto) e con il graditissimo apprezzamento degli addetti ai lavori (il premio di Brand Identity Grand Prix).

Rientriamo quindi in agenzia soddisfatti aggiungendo un premio a quelli già ricevuti, non per accrescere una collezione che fa bene al nostro ego, ma per ricordarci (casomai servisse) che vendite e design possono andare d’accordo e quando lo fanno producono risultati magici!

Michele Bondani
Entra nel mondo del marketing nel 1996, nel 1999 ha fondato Ardigia Marketing Funzionale, nel 2013 fonda Packaging in Italy, l'agenzia di Pack dal Design italiano.
Comments:
  • Pier
    Rispondi

    Complimenti ragazzi se continuate così diventerete i primi della classe (magari lo siete già?)

    11 febbraio 2014 at 19:08
  • Michele Bondani
    Rispondi

    Grazie Pier, detto da una persona della tua esperienza è un super complimento!!! ;)))

    12 febbraio 2014 at 11:53

Lascia un commento: