Auricchio: il packaging che lavora per la corporate identity

auricchio-packaging-corporate-identity

In diverse occasioni ti ho parlato di packaging dal Profitto Genetico™.

L’ho fatto con i miei video, negli articoli del blog, sui social network e ovviamente all’interno dell’ebook che ho dedicato all’argomento e che puoi scaricare gratuitamente a questa pagina.

Oggi nello specifico ti parlo di un packaging che conosco molto bene perché è un lavoro concepito e realizzato interamente all’interno della nostra agenzia.

Si tratta del lavoro che abbiamo svolto per Auricchio Spa e voglio entrare nel dettaglio condividendo con te alcune scelte strategiche che ci hanno permesso di portare il packaging dal Profitto Genetico™  su tutta la corporate identity dei prodotti Auricchio. Questa è stata la richiesta del Dr. Alberto Auricchio e qui trovi la sua testimonianza su quello che abbiamo svolto.

Se solitamente è il singolo prodotto a contenere quel mix di caratteristiche necessarie per durare in eterno (come accade con Chanel n° 5, le caramelle Tabù, la bottiglia di Perrier…) questa volta la formula del Profitto Genetico™ è stata estesa a tutta la gamma.

 

 

 

Quando serve ragionare sul prodotto

Come sai, Auricchio è un’azienda storica, riconosciuta dal consumatore come azienda leader nel suo settore. Di fatto la categoria merceologica del provolone appartiene proprio al brand Auricchio nella testa del consumatore, tanto che il primo concorrente diretto non è rappresentato da un’azienda analoga, ma dal mercato delle private label (i prodotti che la grande distribuzione fa realizzare conto terzi utilizzando il proprio marchio).

È quindi dall’importanza del provolone come prodotto che siamo partiti per trovare una soluzione che uniformasse tutta la corporate identity.

Un prodotto forte e differenziante è tra i 5 elementi necessari per la realizzazione di un packaging dal Profitto Genetico™ e qui il prodotto differenziante c’era tutto!

 

Analizzare e sottolineare gli elementi visuali

Pensando alla tipica forma del provolone legato con le corde – denominato anche mandarino proprio per la sua somiglianza con un mandarino sbucciato – siamo giunti alla conclusione che fosse proprio quello il visual più radicato nella mente del consumatore pensando al prodotto.

Abbiamo così deciso di portare in primo piano sulla confezione proprio l’immagine del provolone che si trova dietro al banco della gastronomia. Ovvero l’immagine evocativa del prodotto per ognuno di noi.

Anche il logo identificativo di casa Auricchio e ben in mostra sulla forma di provolone costituiva un elemento importante, per questo lo abbiamo ripreso sfruttando la sua forza, accompagnato da un tricolore che lancia il messaggio chiarissimo del Made in Italy.

Queste componenti fortemente identificative e differenzianti sono state declinate su tutta l’estensione di gamma, partendo dalle Mezze Lune (dolce e piccante) fino ad arrivare alle Provolizie (la variante di provolone affettato).

In questo modo alcuni elementi chiave per lo sviluppo di un packaging dal Profitto Genetico™ sono stati trasferiti in modo uniforme su tutta la corporate identity.

Una scelta strategica che potrà così rinforzare il brand e i suoi elementi di unicità anche attraverso prodotti differenti.

Se vuoi scoprire come possiamo sviluppare il tuo Packaging dal Profitto Genetico™ per la tua azienda, senza impegno contattaci ora →

Condividi e diffondi sui social il Packaging dal Profitto Genetico™.

 

Sei interessato al costo di un restyling di un tuo packaging?

Quanto costa fare il restyling di un tuo vecchio packaging?

Quanto costa un packaging dal Profitto Genetico™?

Hai bisogno di una Corporate Identity e vuoi sapere il costo?

Vuoi sapere quanto ti costa una confezione singola?

 

 

Michele Bondani
Entra nel mondo del marketing nel 1996, nel 1999 ha fondato Ardigia Marketing Funzionale, nel 2013 fonda Packaging in Italy, l'agenzia di Pack dal Design italiano.
Nessun Commento

Lascia un commento: